E!STATE LIBERI! : campi di impegno, studio e... divertimento sui terreni confiscati alle mafie!

Nell’ambito del progetto “Legalità democratica, cittadinanza e diritti” si segnala un’iniziativa di Libera, rete di associazioni per la lotta alle mafie.

Si tratta dell’opportunità di trascorrere una settimana durante  le vacanze estive su uno dei terreni  o/e beni che, in tutta Italia, sono stati confiscati alle mafie e riassegnati a fini sociali. Nel corso di queste giornate le ragazze ed i ragazzi possono partecipare con  gli assegnatari dei beni (tutte imprese  no profit o cooperative) al ripristino e alla cura di varie attività svolte sui beni oltre che condividere incontri di conoscenza e riflessione sulle mafie  con persone coinvolte a vario titolo nella questione ( magistrati, testimoni, rappresentanti delle Forze dell’ordine, familiari di vittime innocenti, ecc.).

E’ un’occasione di crescita nella legalità e nella corresponsabilità cui si può aderire come singoli o in gruppo,  anche se minori, seguiti da adulti dell’associazione Libera. Uno dei campi si trova anche nel territorio veronese, ad Erbè, se occorresse ricordare che le mafie impregnano tutto il territorio nazionale e non solo!

Per maggiori informazioni  ci si può rivolgere alla referente del progetto professoressa Frilli e/o consultare il  sito di LIBERA!

http://www.libera.it/

http://www.libera.it/schede-22-e_state_liberi

 

Ultimo aggiornamento: 16/04/2018 - Articolo visualizzato 43 volte